news-mattarelli-mereu
Diritto tributario – Elusione fiscale. La Commissione tributaria regionale della Lombardia disconosce l’abusività di una complessa operazione commerciale volta alla dismissione delle partecipazioni attraverso la creazione di una holding di diritto straniero

Giugno 2021 – Torniamo sul tema dell’elusione con una sentenza della CTR Lombardia che riprende la sentenza n. 9135/2021 (già commentata nella nota di aprile) e fornisce una decisione pregevole disconoscendo la contestazione di elusione dell’ufficio in riferimento ad una complessa operazione di dismissione di partecipazioni.

Diritto tributario – Anche la giurisprudenza di merito riconosce il diritto dei contribuenti a richiedere il rimborso degli oneri fideiussori sostenuti al fine dei rimborsi Iva

Maggio 2021 – Torniamo ad occuparci del tema della rimborsabilità dei costi fideiussori sostenuti dai contribuenti al fine di ottenere i rimborsi delle eccedenze Iva con un’importante sentenza della CTP Milano che si inserisce nel solco tracciato dalle ordinanze nn. 5508 e 5509/2020 della V sez. della Suprema Corte (v. nota del maggio 2020).

Diritto tributario – Elusione fiscale, la Cassazione nega che una complessa operazione commerciale possa considerarsi abusiva se è possibile cogliere (anche) l’effettivo scopo economico perseguito dalle parti

Aprile 2021 – La Cassazione torna sul tema dell’elusione e chiarisce che: “il risparmio è, quindi, sempre “illecito” quando rappresenti l’essenza (la parte preponderante, se non essenziale comunque prevalente) dell’oggetto del contratto o degli accordi nel loro complesso”.

Diritto tributario – Il rispetto del principio di proporzionalità nelle sanzioni doganali impone di parametrare lo scostamento del 5% per l’applicazione della sanzione ex art. 303, c. 3, T.U.L.D. “complessivamente”, e non già in rispetto a ciascuna partita in dichiarazione

Novembre 2020: Torniamo ad occuparci del principio di proporzionalità nell’ambito delle sanzioni doganali, dopo circa un anno di “gestazione” i giudici della sezione tributaria della Corte di Cassazione depositano un’interessante in merito al principio di proporzionalità e al regime del cumulo giuridico di cui all’art. 12 D. Lgs n. 472/1997

Diritto tributario – La Corte di Cassazione stabilisce alcuni rilevanti principi in ordine all’obbligo motivazionale di cui all’art. 7 dello Statuto dei diritti del contribuente

Agosto 2020 – Con le ordinanze del 31 luglio 2020, nn. 16480 e 16481 i giudici di legittimità accolgono il ricorso incidentale di un’impresa terminalista che censurava (in via condizionata) le decisioni della CTR della Liguria che non avevano tenuto conto del fatto che la mancata allegazione della convenzione tra Autorità portuale e Agenzia del territorio agli avvisi di accertamento catastali che la menzionavano costituisse una violazione dell’art. 7 dello Statuto del contribuente (omissione dell’obbligo motivazionale cd. “per relationem”).

Diritto tributario – La Cassazione riconosce la necessità di ristorare gli oneri fideiussori sopportati dai contribuenti

Maggio 2020 – Torniamo ad occuparci di sospensione dei rimborsi IVA poiché con l’ordinanza n. 5508 del 28 febbraio 2020 la Corte di Cassazione si è pronunciata sul tema della rimborsabilità dei costi sostenuti dai contribuenti per le garanzie presentate ai fini dell’art. 38 – bis D.P.R. n. 633/1972 stabilendo che l’art. 8, comma 4, dello Statuto dei diritti del contribuente impone all’amministrazione finanziaria il rimborso del costo delle garanzie fideiussorie richieste dal contribuente per ottenere la sospensione del pagamento, la rateizzazione o il rimborso dei tributi.

Diritto tributario – Le Sezioni Unite pongono un freno alla sospensione dei rimborsi Iva

Febbraio 2020 – Seppure in qualche parte lacunosa, la Sentenza delle SS. UU. n. 2320/ 2020 è destinata a porre un decisivo freno alla sospensione dei rimborsi Iva ed in generale alla diffusa prassi degli Uffici di mantenere il fermo in ragione di pretese già giudicate infondate, subordinando lo sblocco al solo raggiungimento del “giudicato” che – dati i tempi della giustizia (soprattutto di cassazione) – che potrebbe arrivare dopo anni ed anni dalla richiesta.

Diritto tributario – Valutazione dell’attività di “manipolazione complessa”, l’insegnamento della CGUE e l’applicazione del principio da parte della CTP La Spezia in una controversia doganale

Gennaio 2020 – La Commissione tributaria provinciale di La Spezia attribuisce rilevanza al contenuto di una dichiarazione I.V.O. riguardante un prodotto similare e riconosce la correttezza della classificazione di un bene importato come “prodotto non finito” quando al momento dello sdoganamento è ancora necessaria un’attività di manipolazione complessa.

Diritto tributario – Sospensione dei rimborsi IVA

Settembre 2019 – Le Sezioni Unite sono chiamate a pronunciarsi sull’autosufficienza delle ipotesi di cautela di cui all’art. 38 bis d. P.R. n. 633/72 e sulla possibilità per l’Agenzia di mantenere sospeso un rimborso a fronte di un controcredito già annullato con sentenza non definitiva.